mercoledì 9 novembre 2011

The Mojomatics & Movie Star Junkies

Venerdì 13 Aprile @ Rivolta P.V.C.
Via F.lli Bandiera, 45 - Marghera (VE)

The Mojomatics & Movie Star Junkies

Outside Inside Night - Release Party

Apertura cancelli ore 20
Ingresso 5 euro



Outside Inside Night - Release Party
Il party di presentazione delle prime due uscite della neonata Outside Inside Records, etichetta discografica legata allo studio di registrazione analogico che porta lo stesso nome. "You Are The Reason For My Troubles" dei Mojomatics e "Son Of The Dust" dei Movie Star Junkies


The Mojomatics
utti amano i Mojomatics! Si, quei due vestiti di nero sempre in tour in giro per il mondo; proprio loro che con arroganza e stile ti sbattono in faccia un concerto che te lo ricordi per un bel po'.Hanno la fama di essere uno dei migliori gruppi garage in circolazione, beh garage forse non è il termine esatto visto che il duo, ossessionato dalla forma canzone perfetta riesce a mischiare in modo unico e naturale hillbilly e country blues, la malinconia delle folk ballads, la melodia dolce amara del pop inglese dei 60es con l'energia e il tiro del rock n' roll, del punk o di come volete chiamarlo!I due rocker benvestiti hanno il potere di farti scendere una lacrima mentre li ascolti suonare, dimostrando che tutto è possibile con passione e dedizione, alla faccia dell’ultimo hype e delle mode del momento. Il prezzo di tutto ciò? Essere costantemente on the road, vedendo gentaglia di tutti i tipi battere il tempo con il piede, ragazze sudare sotto il palco, musicologi e nerd del rock levarsi tanto di cappello. Noi è da un po’ che balliamo con le loro canzoni, adesso è il vostro turno. Dopo migliaia di concerti ovunque, dopo 3 acclamati album ristampati diverse volte, singoli per etichette sparse in tutto il mondo, il duo veneto ritorna con un nuovo album, “You are the reason for my troubles" in uscita il prossimo 3 aprile.

Movie Star Junkies
Vengono da Torino, dove solitamente suonano in un club grande come un salotto, strapieno di gente, in cui alzano la temperatura di almeno 10 gradi e danno a tutti i presenti la preziosa sensazione di partecipare a qualcosa di speciale.I Movie Star Junkies non hanno bisogno di pose. Il loro è un intenso percorso creativo che prende le mosse dalla corrente no-fi e da una schizofrenia sonora gar(b)age-punk per congiungere alla perfezione minimalismo e tradizione. Definiti "pure tom waits ass-raped" dalla Bibbia del rock americano Maximum Rock’n’Roll, sono veri sciacalli che si cibano delle carcasse di Birthday Party e Scientists, degni ed unici eredi della roboticità blues dei Suicide, memori tanto dei Sonic Youth psicotici quanto del noise-blues Crampsiano più deviato, essi non sono però seguaci pedissequi, ma assumono le strutture del blues punk e le radicalizzano, le violentano, e colpiscono per integrità improntando il loro sound in base ad una scrittura barocca e radicale allo stesso tempo.